Federalberghi presenta al Governo il Protocollo Accoglienza Sicura per la fase 2 del coronavirus. Tra le misure consigliate per gli hotel: Self Check-In e Check-In Online.

La Fase 2 è da poco iniziata e tra le tematiche da affrontare vi è anche quella del settore alberghiero – tra i più colpiti dal coronavirus – che deve studiare come riprendere le attività in sicurezza per staff e ospiti.

Secondo le stime del CNA, il settore del turismo che rappresenta il 12% del PIL italiano subirà una contrazione del 73% con un calo del fatturato rispetto al 2019 del 44,1%. Queste previsioni hanno indotto molti albergatori a ricercare rapidamente soluzioni e molti spunti sono arrivati proprio dalla tecnologia.

Federalberghi, Confindustria alberghi ed Assohotel hanno presentato al Governo e alle Regioni le linee guida Piano Accoglienza Sicura. Il protocollo nazionale in tema di prevenzione contro la diffusione del covid-19 nelle strutture ricettive.

Scarica qui il pdf del Protocollo Accoglienza Sicura di Federalberghi

Protocollo per ripartire nella fase 2

Bernabò Bocca (Presidente di Federalberghi) e le altre organizzazioni hanno chiesto che il protocollo venga preso come riferimento per l’adozione di eventuali provvedimenti normativi per gli hotel durante la fase 2, ossia quella della “ripartenza”. Le associazioni hanno sottolineato l’opportunità di adottare modelli uniformi su tutto il territorio nazionale. Le indicazioni dovranno essere chiare e semplici e di facile attuazione da parte dello staff e degli ospiti, italiani e stranieri.

Cosa prevede il protocollo accoglienza sicura

protocollo accoglienza sicura, federalberghi, hotel, fase 2, online check-in, self check-in, chiave virtuale, sanificazione,ripresa, serratura elettronica, chiave elettronica

Il protocollo accoglienza sicura per la fase 2 è suddiviso in vari capitoli: Ricevimento, Pulizia delle camere e degli ambienti comuni, Somministrazione di alimenti e bevande, Riunioni conferenze ed eventi, Informazioni ai lavoratori e agli ospiti, Dispositivi di protezione individuale, Caso sintomatico. Vediamo insieme i punti più importanti.

Ricevere gli ospiti in sicurezza durante il coronavirus grazie al self check-in

Ecco cosa prevede il protocollo accoglienza sicura per la fase 2 di Federalberghi per evitare assembramenti e ridurre i tempi di permanenza alla reception:

Gli ospiti dovranno inviare, prima dell’arrivo in albergo, tutte le informazioni necessarie per la registrazione es. copia del documento di identità

Se possibile gli hotel dovranno, inoltre, favorire sistemi automatizzati di registrazione ed autorizzazione all’accesso come check-in online, chiavi elettroniche e self check-in.

In generale le associazioni consigliano di utilizzare sitemi di virtual concierge e check-in automatico in modo da ridurre al minimo le occasioni di contatto con la reception.

Il Self check-in Vikey aiuta gli albergatori a ripartire

In un momento storico in cui l’uomo è costretto al distanziamento sociale, l’automazione e l’IoT si rivelano importanti alleati perché consentono agli albergatori di accogliere gli ospiti in sicurezza. In questo contesto, Vikey azienda specializzata nel self check-in e nel check-in online, ha raccolto le numerose richieste pervenute dal mondo alberghiero ed è intervenuta su vari fronti.

Check-in online prima dell’arrivo in struttura

Gli ospiti, dopo la prenotazione, ricevono per mail le indicazioni su come completare il check-in online e poter successivamente aprire da cellulare.

Durante il check-in online puoi chiedere al tuo ospite di:

  • inviare i documenti per il riconoscimento
  • pagare online il soggiorno, servizi extra e tassa di soggiorno
  • firmare digitalmente il contratto. 

L’ ospite ti invierà una foto fronte retro del documento e una foto “selfie” di lui con il documento così che potrai riconoscerlo e confermare i documenti. Vikey invierà in automatico tutte le informazioni al Portale Alloggiati Web della Polizia di Stato. 

Inoltre avrai la possibilità di richiedergli dei pagamenti, come per esempio la tassa di soggiorno. Potrai anche proporre l’acquisto di servizi extra ed esperienze. 

Se hai invece un contratto di locazione potrai farlo firmare direttamente online grazie al nostro sistema di firma digitale. 

Si entra il albergo con le chiavi elettroniche

La fase dell’accoglienza è la più importante, per questo deve essere percepita come un momento sicuro e deve essere tutelata la salute degli ospiti. Vikey, dopo aver completato il check-in online, consentirà agli ospiti di aprire l’ingresso su strada e le camere con il proprio cellulare per tutta la durata del soggiorno grazie al self check-in.

Web concierge dal momento della prenotazione fino alla fine del soggiorno

Vikey accompagnerà l’ospite per tutta la durata del soggiorno offrendogli i dettagli dell’appartamento, indirizzo, password wifi, e la possibilità di prenotare visite ed esperienze direttamente dal cellulare.

Vikey è integrato con i principali PMS, Channel Manager e OTA.

Vuoi sapere come rendere sicura la tua struttura per ospiti e staff? Clicca su “Richiedi Informazioni”
Federalberghi presenta al Governo il Protocollo Accoglienza Sicura per la fase 2 del coronavirus. Tra le misure consigliate per gli hotel: Self Check-In e Check-In Online.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

You may use these HTML tags and attributes: <a href=""> <abbr> <acronym> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Send a Message